Report del Master…



Scorrono le immagini delle prime ore di vita di una cellula appena fecondata. C’è silenzio nell’aula. La voce di Piera Di Maria è commossa mentre ci spiega del grande prodigio dell’origine della vita umana. La scienza svela, documenta, racconta di una bellezza, una forza , una creatività intrinseca all’essere biologico. Da qui allo sviluppo del corpo e dell’individuo. Alla vita ‘di genere’ con le sue mille tonalità del nostro essere maschi o femmine. Ed ecco l’esprimersi della persona, come donne, come uomini capaces coeundi, ci dice Giovanni Salonia: la dimensione sessuale come focus di una realtà olistica, ricca di vitalità ed espressiva di una sensibilità sapiente che vibra in ogni Organismo umano. Dalle coordinate nosologiche illustrate da Paola Argentino alle illuminanti supervisioni di Giovanni le ore volano… lo spontaneo, scrosciante, prolungato applauso dice di tutta la ricchezza che abbiamo ricevuto.
Agata Pisana

Etichette: