Report dell'incontro di Vicenza


La sofferenza: il supporto della Gestalt Terapia

Il giorno 7 novembre 2012 si è tenuto c/o l’Ospedale Civile di Vicenza l’incontro dal titolo “La sofferenza: il supporto della Gestalt Terapia”, condotto dalla dott.ssa Manuela Partinico, psicoterapeuta della GT, didatta presso l’Istituto hcc Kairos.
La dott.ssa Partinico ha evidenziato come la GT si accosti con grande affinità ai principi dei più moderni approcci palliativistici, mantenendo l’originalità della propria epistemologia. È un modello che riconosce un’accezione positiva della sofferenza, quale esperienza che può permettere lo sviluppo e l’integrazione del Sé. Nella sofferenza è insita l’intenzionalità di raggiungere l’Altro, perciò la relazione contiene in sé una importante possibilità di cura anche nelle situazioni di dolore ineliminabile.
L’incontro si è concluso con alcune osservazioni da parte dei partecipanti su temi quali l’“accanimento terapeutico”, l’importanza dell’assistenza domiciliare e la necessità della crescita della “cultura d’equipe”. Il modello GT è stato apprezzato per la sua capacità di “stare” con la malattia inguaribile, senza pretese di soluzioni irrealistiche, ma con il rispetto e l’interesse che rendono, nel momento della morte, viva e vitale, la relazione.

di Chiara Mascarello – Allieva Didatta Istituto di Gestalt Therapy hcc Kairos

Etichette: