Io-Tu. In principio la relazione.


Il paradigma triadico della traità.
I contributi della Gestalt Therapy e di Bin Kimura

http://www.ilpozzodigiacobbe.it/it/products/kairos/io-tu/

L'esistere di ogni cosa (animata e inanimata) è sempre un esistere "tra" altre cose. L'esser-ci si dà sempre con un esser-ci-tra altri esserci. Essere creature/creati coincide con l'essere perimetrati: ogni confine tra delinea l'identità di una cosa nel momento stesso in cui la distingue e la separa dalle altre.
[…] L'incontro Io-Tu accade a condizione che sia il Tu che l'Io siano presenti al confine di contatto nella loro integrità. Solo se l'Io incontra se-stesso può incontrare il se stesso dell'altro. […] Se ognuno ascolta se stesso, avverte un sotterraneo, sottile dialogo intrapersonale che fa da sfondo al dialogo interpersonale. Parlare con se stessi di tutto ciò che accade in se stessi è, in ultima analisi, la consapevolezza, ossia la traità intrapersonale. In questo senso la consapevolezza si configura come dicibilità: tutto ciò che accade deve essere dicibile (non è necessario che sia detto) per poter essere condiviso e produrre la crescita.

Giovanni Salonia

Etichette: