Collana GTK diretta da Giovanni Salonia.






Per tutte le novità sulla collana clicca qui:
http://www.ilpozzodigiacobbe.it/it/products/gestalt-therapy-kairos/grazia-dellaudacia/
                     


Kairós è il tempo opportuno, il momento da cogliere, l’istante in cui si è visitati dalla grazia della vita. Con un senso acuto ed ardito del tempo della relazione e del suo apice il kairós del contatto, appunto nasce negli anni Cinquanta in America in una delle più raffinate riletture della psicoanalisi in chiave fenomenologica: la Terapia della Gestalt. Il suo primo padre è uno psicoanalista tedesco transfuga negli Usa di nome Frederick Perls. Accanto a lui sua moglie Laura e un manipolo di pensatori e di letterati, il più dotato dei quali Paul Godman stenderà nel 1951 il libro fondativo dell’approccio: Theory and practice of Gestalt Therapy. Da lì comincia la storia, controversa ma esaltante, di una teoria clinica dalla penetrante forza ermeneutica, rigorosa e ancora sorprendentemente attuale. Germina in questo humus l’idea di Gestalt Therapy Kairós, GTK in sigla: tanti piccoli grandi libri sulla vita e sulla morte, sul senso e sulla sua disperazione, sul dolore e i sui suoi esiti, sulla crescita e i suoi blocchi, sulla patologia e sulla clinica, tutti ispirati alla Gestalt Therapy (o ai suoi dintorni) e tesi a rileggere in maniera agile, vivace e scientificamente coerente le contraddizioni e il fascino della condizione umana nel difficile transito della modernità.

Etichette: ,