Master


Percorsi di prevenzione e di cura della sessualità
10-11-12-13 Maggio 2012
          
      
                                                                              
Un’esperienza corporea, vibrante di emozioni e ricca di luminosa chiarezza ermeneutica, il primo seminario del Master su Percorsi di prevenzione e di cura della sessualità, organizzato dall’Istituto di Gestalt Therapy Kairòs (GTK) in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma.

Dopo un’introduzione teorica su temi di bioetica e sessualità da parte della prof.ssa Maria Luisa Di Pietro (prof. associato di Bioetica dell’Università Cattolica, dirigente medico del dipartimento di salute pubblica del Policlinico Gemelli di Roma, oltre che Presidente del Comitato Etico dell’ospedale pediatrico “Bambin Gesù” di Roma), il prof. Giovanni Salonia e la prof.ssa Valeria Conte (Direttori dell’Istituto GTK) hanno presentato il modo in cui la Gestalt Therapy – nella rilettura della scuola di psicoterapia dell’Istituto GTK – guarda al corpo: sono stati presentati e vissuti le categorie dell’intercorporeità, del paradigma triadico del piacere, del fitness e del fullness come livelli di incontro tra il corpo e l’anima.  Intrigante la prospettiva della libido che cerca il piacere, cerca l’altro, ma cerca sempre e comunque – la propria anima.  Chiarissime e fertili le novità a livello teorico, diagnostico e clinico delle ricerche che l’Istituto sta portando avanti in questi anni. 
Nel respirare pieno (esperienza propriocettiva ed esterocettiva!) di ognuno dei partecipanti, nella luce degli occhi (destro e sinistro!) che ritrovavano la propria  anima e lo sguardo dell’altro, nella crescita di una visione rinnovata della propria competenza clinica… tutta la ricchezza che ognuno di noi ha ricevuto in questi tre giorni.
Uno dei feedback finali: «Grazie per il tono familiare con cui fate alta scuola, per la semplicità con cui squarciate orizzonti nuovi alla clinica psicoterapica».


Etichette: